Home Ricette di cucina Focaccia di patate ripiena

Focaccia di patate ripiena

focaccia di patate al forno
Condividi:
olio-extravergine-oliva-bottiglia-da-0.75
vino-pugliese-rosso-nigro
vino-pugliese-rosso-negramaro
vino-pugliese-negramaro-rosato
vino-pugliese-chardonnay-bianco

Selezionati per te per farti riscoprire le antiche origini dell’olio d’oliva e del vino del salento!

La focaccia di nonna Florinda

La focaccia di patate è, probabilmente, il piatto dell’infanzia a cui sono più affezionata.

Nelle stagioni fredde, da quando ne ho memoria, tutti i sabati la casa di nonna Florinda si trasformava in un luogo di festa. Si riempiva di profumi inebrianti, di magiche fragranze che dalla cucina si propagavano lungo il corridoio fino a deliziare tutto il vicinato.

Alle otto del mattino, nonna indossava il suo grembiule a scacchi per dare inizio alle preparazioni che avrebbero accontentato i gusti di nipoti, figli e persino delle vicine di casa.
Una delle ricette tipiche del pranzo del sabato era la “focaccia di patate”, preparata con meticolosità chirurgica e servita come secondo piatto dopo i tortellini in brodo, anche quelli rigorosamente fatti in casa.

Anche quest’anno l’autunno è arrivato portando con sé la nostalgia e i ricordi di quando ero bambina. L’unico modo per placare questa nostalgia è rievocare i momenti perduti e preparare le ricette di nonna da condividere in famiglia e con gli amici.

Oggi, ho deciso di preparare la focaccia di patate e ti spiegherò, passo dopo passo, come prepararne una a prova di nonna!

Focaccia di patate side

Cosa ti serve:

PER LA BASE
  • 1,5 kg di patate 
  • 6 cucchiai di grana padano grattugiato
  • 2 uova fresche
  • prezzemolo q.b
  • olio q.b.
  • sale q.b.
PER IL RIPIENO VEGETARIANO
  • 100 gr di formaggio brie (o qualunque formaggio a pasta molle)
… IN ALTERNATIVA 
  • 150 gr di prosciutto cotto
  • 6/7 fette di formaggio emmental
ripieno focaccia di patate

Come preparare la focaccia di patate:

  1. Pela le patate, tagliale a pezzi non troppo piccoli e falle bollire fino a quando non si saranno ammorbidite del tutto. Una volta bollite, scolale e riponile in un recipiente capiente per farle raffreddare.
  2. Una volta che le patate si saranno raffreddate, schiacciale con l’aiuto di uno schiaccia- patate o semplicemente con una forchetta. Aggiungi alle patate una buona quantità di prezzemolo, 5 cucchiai abbondanti di olio d’oliva, un cucchiaino di sale, 5 cucchiai di grana padano grattugiato e due uova. Puoi anche aggiungere al tutto le spezie che preferisci ma ti consiglio, tra tutte, un cucchiaino di paprika ed un pizzico di pepe.
  3.  Impasta (a mano o con un cucchiaio di legno) fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati creando un impasto soffice e e morbido. Se le patate sono molto pastose, aggiungi ancora un cucchiaio di olio per renderle più morbide.
  4. Ricopri una teglia rotonda di circa 28 cm (io ho utilizzato la teglia per crostate) con della carta forno ed ungila con un po’ di olio per non far attaccare la focaccia.
  5. Dividi l’impasto in due parti e utilizza una delle due parti come base per il ripieno. Come ripieno i vegetariani possono utilizzare un formaggio morbido (io ho utilizzato il brie); i non-vegetariani possono abbondare con prosciutto cotto e formaggio emmental.
  6. Copri il ripieno con l’altra parte dell’impasto avendo cura di stenderlo omogeneamente su tutta la superficie.  Infine, dai una spolverata di formaggio grattugiato  e aggiungi ancora un filo d’olio per creare la crosticina croccante sulla superficie.
  7. Pre-riscalda il forno a 180° e inforna con forno statico per circa 35/40 minuti.
  8. Passaggio fondamentale: lascia raffreddare la focaccia prima di servirla. In questo modo la base e il ripieno si assesteranno e potrai riscaldarla leggermente prima di servirla….Buon appetito!
Condividi:

Scopri i prodotti coltivati con amore e passione nella nostra terra.

Scelti per esaltare la creatività dei tuoi piatti; i nostri vini sono tutelati dal marchio IGP, coltivati nei vigneti della terra del Salento.
Bianco, Rosso o Rosato ce n’è per tutti i gusti!

La degustazione è a portata di click: scegli la box che fa per te

L’eccellenza dell’olio extravergine d’oliva racchiusa in una bottiglia: provalo sulle le tue insalate e verdure alla griglia renderà i tuoi piatti gustosi e genuini.

Un prodotto coltivato esclusivamente negli uliveti del Salento con la cura che avevano i nostri nonni!

Potrebbe interessarti