Home Rimedi naturali Olio d'oliva come cosmetico naturale

Olio d’oliva come cosmetico naturale

olio d'oliva pugliese
Condividi:
olio-extravergine-oliva-bottiglia-da-0.75
vino-pugliese-rosso-nigro
vino-pugliese-rosso-negramaro
vino-pugliese-negramaro-rosato
vino-pugliese-chardonnay-bianco

Selezionati per te per farti riscoprire le antiche origini dell’olio d’oliva e del vino del salento!

I 5 usi dell’olio d’oliva che forse non conoscevi…

Da buona pugliese, in cucina ho sempre prediletto l’uso dell’olio extravergine d’oliva a qualsiasi altro tipo di olio per condire i miei piatti o come base per i soffritti. Con il tempo ho scoperto 5 usi alternativi dell’olio d’oliva, soprattutto per quanto riguarda la cosmesi.
Ricordo bene che l’olio extravergine d’oliva era sempre presente in casa nostra e arrivava direttamente dalla campagna dopo la spremitura delle olive, colte direttamente dai maestosi ulivi secolari che popolano le nostre terre.

In casa, l’olio d’oliva non veniva utilizzato solo per la cucina. Alcune boccette pronte all’uso venivano tenute anche a portata di mano nella sala da bagno. I miei nonni, infatti, lo utilizzavano sempre come sostitutivo di creme e lozioni che in passato erano difficili da reperire.
Nel tempo, l’uso dell’olio d’oliva come cosmetico si era trasformato in un’abitudine ed è stato impossibile convincere i nonni a provare soluzioni più “moderne”: se funziona, perché cambiare!

In effetti, anch’io mi porto dietro alcune di queste buone abitudini quotidiane trovandole molto efficaci soprattutto per la cura di pelle e capelli.

olio extravergine d'oliva

L’eccellenza: l’olio extravergine d’oliva

Tra tutti gli oli, l’olio extravergine di oliva è considerato il vero “oro liquido”. Questo perché, a differenza degli altri oli prodotti dai semi e ed elaborati con agenti esterni, l’olio extravergine viene estratto direttamente dal frutto con un processo meccanico.
La spremitura delle olive avviene a freddo, senza l’intervento di agenti chimici o di altri fattori, mantenendo tutte le sue proprietà nutrienti e antiossidanti completamente intatte
Questo è uno dei motivi per cui l’extravergine ha un costo superiore rispetto all’olio vergine o all’olio di semi, ma è anche molto più versatile e sano rispetto a questi ultimi.

 

Anche dal punto di vista dell’applicazione esterna, l’olio d’oliva extravergine ha una marcia in più rispetto agli altri oli. Possiede, infatti, una struttura lipidica (cioè grassa) molto simile a quella del sebo prodotto dalla nostra pelle e, di conseguenza, risulta più delicato perché non ne altera le caratteristiche.

Come utilizzo l’olio d’oliva:

  • Come sostituto della crema idratante: avendo la pelle molto secca e sensibile, molte creme mi provocano rossore o discromie, motivo per cui ho scelto tra tutte l’olio d’oliva. Ne utilizzo due o tre gocce (una quantità maggiore rende la pelle troppo lucida) e le applico su tutto il viso distribuendolo uniformemente. Lo trovo perfetto contro lo smog e contro il freddo d’inverno mentre d’estate ammorbidisce la pelle e valorizza l’abbronzatura.

  • Dopo una doccia calda come scrub esfoliante: uno dei miei momenti preferiti! Prima di una doccia calda, preparo il mio scrub in meno di 3 minuti. Per preparare lo scrub unisco tre cucchiai abbondanti di olio extravergine, un cucchiaino di miele e un cucchiaino di zucchero facendo attenzione a non farlo sciogliere. Lo applico prima del risciacquo massaggiando delicatamente per godere a pieno della sua azione esfoliante. Se hai la pelle ricca di impurità, sostituisci lo zucchero con i sale fino per purificarla.

  •  La sera come struccante delicato: come ho già detto non utilizzo volentieri creme e struccanti, in particolar modo sugli occhi. Per rimuovere il trucco prima di dormire, utilizzo l’olio d’oliva passato su occhi e viso con l’aiuto di due batuffoli di cotone. Questo rimedio è indicato anche per il trucco waterproof.
ingredienti per scrub
  • Per ridare tono e luce ai capelli: un rito che svolgo una volta ogni due settimane è quello di fare una maschera ai capelli a base di olio d’oliva prima del lavaggio. Distribuisco uniformemente sul cuoio capelluto una buona quantità di olio d’oliva e massaggio delicatamente con i polpastrelli tenendo la testa in giù. Dopo il massaggio tengo in posa per circa 30 minuti e procedo con il normale shampoo. Questo trucchetto mi aiuta a riequilibrare il sebo ed è utile per chi, come me, lava spesso i capelli ritrovandosi con le punte secche e la chioma spettinata.
  • Per dare forza alle ciglia: per chi come me non ha tantissime ciglia, questa soluzione è un vero toccasana. Il trattamento va ripetuto una volta al giorno e consiste nell’applicare l’olio d’oliva sulle ciglia come se fosse un vero e proprio mascara (facendo attenzione a non esagerare con la quantità per non appesantirle). Dopo una settimana le ciglia risulteranno già più forti e resisteranno molto di più alle continue applicazioni di trucco e rimmel.
Condividi:

Scopri i prodotti coltivati con amore e passione nella nostra terra.

Scelti per esaltare la creatività dei tuoi piatti; i nostri vini sono tutelati dal marchio IGP, coltivati nei vigneti della terra del Salento.
Bianco, Rosso o Rosato ce n’è per tutti i gusti!

La degustazione è a portata di click: scegli la box che fa per te

L’eccellenza dell’olio extravergine d’oliva racchiusa in una bottiglia: provalo sulle le tue insalate e verdure alla griglia renderà i tuoi piatti gustosi e genuini.

Un prodotto coltivato esclusivamente negli uliveti del Salento con la cura che avevano i nostri nonni!

Potrebbe interessarti